Home / Alimentazione / Miele, le proprietà benefiche

Miele, le proprietà benefiche

Miele, le proprietà beneficheProdotto dal nettare dei fiori grazie all’operosità delle api, il miele contiene sostanze importanti come il fruttosio, il glucosio e l’acqua, subito disponibili e facilmente assimilabili. Il miele è ricco di effetti medicamentosi, è adatto a chi pratica sport e ha bisogno di concentrarsi, e può essere utilizzato come dolcificante se si vuole dimagrire.

Le sue proprietà curative sono conosciute fin dall’antichità, veniva infatti utilizzato come medicinale dagli Egizi. Il miele ha un effetto antibatterico grazie alla concentrazione di pH acido e zuccherina. Inoltre, contiene un enzima che protegge dall’attacco dei microbi, quindi aiuta a curare qualunque infezione. Esistono vari tipi di miele, a seconda delle piante dalle quali viene ricavato.

Vediamo le diverse caratteristiche di ognuno. Il miele alla lavanda è adatto a combattere l’ulcera, la dissenteria e le malattie polmonari. Inoltre è ottimo come antidolorifico per le ferite, punture di insetti, scottature. Questo tipo di miele è indicato contro l’insonnia. Il miele all’acacia, ricco di calcio, ferro e sali minerali, disintossica il fegato, cura le infezioni della gola, è ottimo contro i disturbi del sistema respiratorio e gastrointestinale, è un efficace ricostituente anche per anziani e neonati.

Il miele al rosmarino funziona in caso di amenorrea e contro l’acidità di stomaco, poiché stimola il fegato. E’ consigliato alle persone anemiche, ansiose, e che soffrono di coliche. Il miele all’erica è energetico, ricostituente, diuretico, lassativo, antireumatico. Molto conosciuto ed apprezzato è il miele al tiglio, che è efficace per eliminare nervosismo, dismenorrea, insonnia, emicrania, ma anche tosse e bronchite.

Il miele agli agrumi, con proprietà calmanti sul sistema nervoso, è ricco di vitamine e quindi benefico per fegato, cuore e come cicatrizzante delle ferite. Il miele al girasole aiuta a ricalcificare le ossa, è astringente e antinevralgico, ed inoltre un ottimo febbrifugo nelle malattie influenzali. E’ da consigliare in caso di colesterolo elevato. Il miele al tarassaco purifica e tonifica la pelle, quindi è indicato per chi ha la pelle grassa e con brufoli. Questo tipo di miele agisce dall’interno, curando l’insufficienza epatica.

Il miele al timo è antisettico, prezioso in caso di infezione bronchiale e intestinale. Il miele al castagno è perfetto per le donne in gravidanza, poiché stimola la circolazione sanguigna e la produzione di globuli rossi. Inoltre decongestiona il fegato e disinfetta le vie urinarie. Il miele all’eucalipto è noto per le proprietà emollienti e balsamiche, quindi adatto in caso di raucedine, tosse, affezioni del cavo orale e raffreddore. Per questi motivi è particolarmente apprezzato dai fumatori.

Il miele al biancospino è un ottimo regolatore del sistema nervoso, per il suo effetto calmante. Il miele alle mandorle è un valido ricostituente e regola le funzioni intestinali. Il miele all’abete è utile in caso di affaticamento psico-fisico e per le vie respiratorie. Il miele al rododendro è particolarmente efficace per combattere l’insonnia. Il miele all’erba medica è il preferito dagli sportivi, per le proprietà antispastiche, lassative e diuretiche. Il miele “millefiori scuro” è indicato per i casi di anemia.