Home / Alimentazione / Dimagrire con la Ultimate New York Diet

Dimagrire con la Ultimate New York Diet

200705221235590.Ultimate New York Diet Book Cover-thumbPermette di perdere anche sei chili in 14 giorni, ridefinendo completamente la silhouette. Non a caso, la dieta Ultimate New York messa a punto dal famoso trainer statunitense David Kirsch, è tra i programmi preferiti dalle star di Hollywood come Liv Tyler e Kate Hudson e le modelle Linda Evangelista e Heidi Klum. Il bello di questo metodo, però, è che permette a tutte le donne di cambiare aspetto, di perdere una taglia in soli sette giorni e di acquistare sicurezza e serenità.

Meno zuccheri e carboidrati si introducono con la dieta e maggiore è la capacità dell’organismo di smaltire il grasso accumulato. E’ questo il principio base della New York Diet, uno schema proteico abbinato ad un allenamento fisico di un’ora e mezza al giorno. I risultati sono subito visibili: nelle prime due settimane si possono smaltire fino a 6 chili, con una riduzione del girovita di 12 centimetri e un forte calo della massa grassa.

Il programma prevede tre fasi: nelle prime due settimane sono eliminati gli alcolici, il pane, la pasta, i latticini, le patate, il caffè, i dolciumi e la frittura. Tra i cibi concessi ci sono: pesce, frutta, carne (meglio se bianca), funghi, uova (preferendo gli albumi), verdure a foglia. Sì agli integratori con le proteine del latte.

Nelle due settimane successive, al menu della prima fase si aggiunge ogni giorno una quota di carboidrati. Si introducono, così, piccole dosi di patate oppure di pasta o di pane. Calorie giornaliere: 900-1000.

L’ultima fase, sempre di due settimane, è dedicata al mantenimento. E’ un modo per consolidare i risultati ottenuti, ma anche un’occasione per individuare il modo più corretto di mangiare. Così, ci si abitua a introdurre con moderazione i cibi eliminati durante le fasi precedenti.

La Dieta New York prevede cinque pasti al giorno (colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena) da consumare a intervalli di circa tre ore. La prima colazione è prevista alle ore 7 e la cena, che conclude la giornata alimentare, alle 19. Tra un pasto e l’altro, via libera all’attività fisica e allenamento aerobico costante e quotidiano di circa 90 minuti, suddiviso in più sedute nell’arco della giornata.

La dieta proposta fornisce circa 1200 calorie al giorno. Mette in pratica le regole della dieta New York: i primi 4 giorni corrispondono alla prima fase; il quinto e il sesto alla seconda; il settimo giorno è un esempio della terza fase.

 

Primo Giorno

Al risveglio: 2 tazze di acque tiepida con succo di limone e zenzero fresco.

Colazione: caffè o tè verde; spremuta di pompelmo; 4 fettine di bresaola.

Spuntino: 200 g di yogurt bianco magro.

Pranzo: insalata (300 g) con pomodorini, rucola, cetrioli e cipolla; 120 g di pollo alla griglia; 150 g di radicchio rosso gratinato al forno con 2 cucchiaini di olio extravergine di oliva.

Merenda: 1 pera; 20 g di formaggio tipo grana

Cena: 150 g di pesce al cartoccio; 20 g di spinaci al vapore; 150 g di carote julienne.

 

Secondo giorno

Al risveglio: due tazze di acqua tiepida con 1 fettina di zenzero fresco e succo di limone.

Colazione: tè verde o caffè; omelette con 1 uovo intero e 2 albumi; 1 pera.

Spuntino: 1 tisana a base di spirea e gramigna.

Pranzo: 300 g di insalata con ravanelli, valeriana, lattuga e cetrioli; 120 g di petto di pollo alla piastra.

Merenda: tè verde, 1-2 gambi di sedano con 100 g di fiocchi di latte.

Cena: 150 g di orata con 1 kiwi, basilico, 1 cucchiaino di semi di sesamo, sale, aceto balsamico, 2 cucchiaini di olio di sesamo e extravergine di oliva; 300 g di insalata con lattuga, ravanelli, spinaci e carota con menta o basilico, olio extravergine di oliva e aceto.

 

Terzo giorno

Al risveglio: 2 tazze di acqua tiepida con limone e zenzero.

Colazione: tè verde o caffè; 160 g di ricotta; 1 pera.

Spuntino: tè verde o tisana con foglie di gramigna.

Pranzo: 120 g di tacchino marinato con olio, pepe, erbe aromatiche e succo di limone, e passato in padella con 1 peperone giallo, 1 pomodoro, aglio; 200 g di lattuga.

Merenda: 1 fetta di ananas; tisana drenante con foglie di spirea, betulla, tiglio e ortica.

Cena: 100  di salmone affumicato; 50 g di rucola con 1 avocado e 1 cipollotto condito con pepe, basilico o menta e 2 cucchiaini di olio.

 

Quarto giorno

Al risveglio: 2 tazze di acqua tiepida con succo di limone e zenzero fresco.

Colazione: una tazza di tè verde; 1 yogurt bianco parzialmente scremato.

Spuntino: 1 tisana con foglie di gramigna, 1 coppetta con fragole o frutti di bosco.

Pranzo: 200 g di polpo in insalata con 200 g di patate lessate, prezzemolo, olio extravergine d’oliva e pepe.

Merenda: tè verde; sedano con 100 g di ricotta; 1 prugna.

Cena: 120 g di petto di pollo alla piastra con foglie di salvia; 300 g di insalata verde.

 

Quinto giorno

Al risveglio: 2 tazze di acqua tiepida con succo di limone e zenzero fresco.

Colazione: tè verde o caffè; omelette con 4 albumi e 1 fettina di prosciutto cotto; 1 fetta di ananas.

Spuntino: tisana drenante con foglie di gramigna, 1 prugna nera.

Pranzo: 70 g di spaghetti con 150 g di vongole, 2 pomodorini, prezzemolo, aglio, un cetriolo.

Merenda: tisana, 160 g di ricotta con cacao amaro e cannella, eventualmente dolcificata con stevia.

Cena: 120 g di bocconcini di vitello; verdure in casseruola con 150 g di peperoni rossi e gialli, 300 g di funghi e 6 olive nere, servite su un letto di lattuga fresca.

 

Sesto giorno

Al risveglio: 2 tazze di acqua tiepida con succo di limone e zenzero fresco.

Colazione: tè verde, toast con 2 fette di pane integrale, 30 g di formaggio e 30 g di prosciutto magro.

Spuntino: yogurt bianco vegetale.

Pranzo: 100 g di tofu in padella con verdure e spezie; 300-350 g di insalata mista con peperoni, carote, spinaci e due gherigli di noci a pezzetti, condita con olio extravergine di oliva, sale marino e limone.

Merenda: 150 g di fragole con succo di limone.

Cena: 150 g di triglie con vino bianco e origano; 300 g di insalata verde con sedano bianco e 1 cipollotto tagliato sottile. Condita con 2 cucchiaini di olio extravergine di oliva, sale marino e menta.

 

Settimo giorno

Al risveglio: 2 tazze di acqua tiepida con succo di limone e zenzero fresco.

Colazione: 1 tazza di tè verde o caffè; 3 biscotti integrali.

Spuntino: 1 tisana con foglie di gramigna.

Pranzo: menu libero.

Merenda: tisana drenante con spirea, betulla, ortica e tiglio.

Cena: 300 g di insalata con pomodori, cetrioli e cipolla rossa; 150 g di sogliola oppure 100 g di fesa di tacchino alla piastra.