Home / Alimentazione / I mille sapori del sale

I mille sapori del sale

Ogni tipo di sale ha la propria storia ed un particolare aroma

Il sale ha un’ampia gamma di gusti e aromi, che rispecchiano le caratteristiche della zona di provenienza e i diversi metodi di produzione. Scopriamoli insieme.

Sale dolce di Cervia

Questo tipo di sale ha una limitata presenza di solfati, per questo viene definito “dolce”. Ancora oggi viene chiamato in gergo “il sale dei Papi”, perché secondo la tradizione il promo raccolto veniva destinato alla tavola del pontefice. Il sale di Cervia è adatto su qualsiasi cibo, ma in particolare sulle marinature. Il suo retrogusto è leggermente amarognolo.

Murray River

Questo tipo di sale si ricava dall’evaporazione delle acque saline di un bacino sotterraneo che si trova nell’omonimo fiume australiano. Il sale così ottenuto è puro, di colore albicocca chiaro, i suoi fiocchi sono leggerissimi, ideale per gli arrosti e tutti i cibi cotti in forno. Gli chef di alta cucina lo utilizzano spesso per guarnire i piatti.

Sale rosa Himalayano

L’origine di questo sale è antichissimo, essendosi formato 200 milioni di anni fa sulle pendici dell’Himalaya. E’ di colore rosa, puro e naturale al 100%. La sua caratteristica principale è che dà sapore a qualsiasi cibo senza salare. Bastano pochi cristalli sparsi per ottenere un sapore diverso e buono. Provatelo su una costata alla fiorentina o su un filetto al sangue!

Soffi di sale

Viene raccolto quotidianamente sulla superficie delle saline trapanesi di Mozia, quindi si tratta di un tipo di sale candido, puro. E’ buono su uova, crostini e pesci cotti alla griglia.

Black Lava

Questo tipo di sale viene combinato con il carbone vegetale, quindi assume il caratteristico colore nero. Proviene dalle Hawaii, ed esalta l’aroma di piatti particolari come il sashimi e il sushi.

Flor de Sal dell’Algarve

Ha una intensa sapidità, in Portogallo viene denominato la “crema del sole”. Quando si mette in bocca ha un sapore consistente e delicato ed un leggero retrogusto di mare. Esalta il sapore dei condimenti a crudo.

Fleur de sel Guerande

Dal caratteristico colore grigio, questo sale viene definito “il caviale del sale”. Come il caviale, è pregiato e piuttosto raro. Viene prodotto nelle saline di argilla della costa atlantica francese, e raccolto a mano. Ideale sulle verdure cotte, fresche e crude, sull’insalata e la carne alla griglia.

Sale del guerriero

Viene raccolto a mano nelle paludi messicane, ed ha un colore che va dal rosa al grigio. I fiocchi si sciolgono in bocca, lasciando un piacevolissimo retrogusto di mare.