Home / Salute / Viaggiare in Gravidanza

Viaggiare in Gravidanza

Aspetti un bambino e vorresti sapere se e come viaggiare senza alcun rischio in gravidanza? In genere non vi sono controindicazioni nel viaggiare in gravidanza, purchè si adottino gli opportuni accorgimenti e la gestazione non sia difficoltosa. Prima di tutto, è opportuno non recarsi in zone nelle quali vi è il rischio concreto di contrarre la malaria, in quanto non esiste ancora un farmaco antimalarico che sia efficace al 100%. Il rischio di morte per la mamma e il piccolo, quindi, è assai elevato.

Viaggiare in gravidanza…ok se riesci a sopportare la stanchezza e le fastidiose nausee mattutine puoi metterti in viaggio tranquillamente, scegliendo il mezzo più adatto per spostarti. Durante i viaggi è importante curare l’alimentazione, cercando di prevenire infezioni intestinali e diarrea, che potrebbero avere conseguenze dannose sulla gravidanza. Ti consiglio quindi di mangiare latticini pastorizzati e cibi ben cotti per evitare di contrarre virus e batteri provenienti dai cibi.

Prima di partire per un viaggio in aereo, è meglio consultare il proprio medico. In genere le compagnie aeree permettono alle donne incinta (non oltre la 36 esima settimana) di salire a bordo, tenendo obbligatoriamente allacciate le cinture di sicurezza. Stare per lungo tempo sedute aumenta il rischio di trombosi e vene varicose alle gambe.

Per evitare eventuali crampi, è opportuno alzarsi spesso e camminare, indossare collant contenitive, tenere spesso le gambe alzate. Possono bastare semplici esercizi di stretching da eseguire più volte durante il viaggio per riattivare la circolazione del sangue. E’ consigliabile togliere le scarpe e indossare invece delle comode pantofole per non affaticare gli arti inferiori.

Anche viaggiare in auto durante la gravidanza presenta qualche controindicazione, ma basta indossare sempre le cinture si sicurezza per evitare qualsiasi problema. I sobbalzi dovuti alle buche sulla strada potrebbero avere conseguenze sulle contrazioni uterine, quindi è importante viaggiare a velocità limitata e sempre con la massima attenzione. Quando ti trovi in un luogo lontano da casa, stai attenta a non stravolgere le abitudini e lo stile di vita per non stressarti troppo: meglio una vacanza rilassante per prepararsi al parto, ma naturalmente non negli ultimi mesi di gravidanza.