Home / Salute / ricette Oz, dieta per dimagrire

ricette Oz, dieta per dimagrire

Ciao a tutti, oggi voglio parlarvi di un argomento interessante, che di sicuro incuriosisce molti di voi: ci sono ricette particolari per dimagrire? Quali sono gli accorgimenti alimentari da seguire per perdere peso?

Un “guru” in questo campo è il Dottor Oz, medico statunitense che nel suo programma televisivo (che sta spopolando in America), di tanto in tanto suggerisce come comportarsi a tavola per non mettere su chili di troppo. Insieme al francese che ha ideato la dieta Dukan, che ha lanciato il regime dietetico da lui elaborato in tutto il mondo, il dottor Oz è conosciuto e apprezzato per i suoi consigli mirati e facili da applicare. Stai seguendo una dieta ma a volte ti sembra difficile essere costante per via delle innumerevoli tentazioni?

Secondo la dieta Oz (ed io sono d’accordissimo su questo punto) non bisogna essere troppo rigidi quando si segue un regime dietetico. Piuttosto, se si “bara” una volta alla settimana, concedendosi qualche sfizietto alimentare, non si mette su peso, anzi il processo di dimagrimento continua. Si può “barare” sulla dieta solo una volta alla settimana e non fare assolutamente niente di dannoso, anzi, a quanto pare si continua a dimagrire tranquillamente. Ci sono altri esperti che concordano con Oz su questo punto: ogni dieta, per essere realmente efficace, dovrebbe avere dei “giorni jolly” in cui concedersi qualche piccola trasgressione (un dolcetto, una pizza, un pezzo di cioccolato).

E’ consigliabile scegliere un giorno della settimana e fare in modo che sia sempre lo stesso. Elabora un programma preciso anche per gli sfizi, ecco un esempio:

colazione va benissimo un cornetto vuoto; a metà mattina potete scegliere tra questi spuntini: un ghiacciolo, una pallina di gelato alla frutta, una mousse di yogurt alla frutta, ma anche un panino con prosciutto crudo (attenzione alle quantità, mi raccomando!). Se decidi di andare in pizzeria o al ristorante, opta per una pizza margherita semplice o una con le verdure grigliate, evitando i piatti conditi con salse e creme alla panna o ragù.