Home / Salute / proprietà del lievito

proprietà del lievito

Il lievito è una sostanza indispensabile per la produzione di tanti prodotti: pane, dolci, vino, birra, spumanti. Si tratta di un alimento poco considerato dai consumatori, ma ricco di caratteristiche nutrizionali, conosciute fin dall’antichità. In Egitto, anticamente, si utilizzavano i fermenti naturali per rendere più efficaci i lieviti contenuti nella farina, e preparare del buon pane. Nella seconda metà del diciottesimo secolo, in Olanda, alcuni distillatori crearono il primo lievito adatto alla panificazione.

Dopo un secolo, Louis Pasteur, microbiologo e chimico, studiò il ruolo del lievito nella fermentazione, asserendo che si tratta di un vero e proprio organismo vivente. In commercio esistono varie tipologie di lievito, a seconda degli ingredienti contenuti. Al supermercato si trovano gli addensanti (amido di mais o di frumento), gli agenti lievitanti (come il carbonato di sodio), e gli aggiunti stabilizzanti e acidificanti. Poi c’è anche il lievito acido e quello di birra, può essere salato o dolce, disponibile in busta o cubetti.

proprietà del lievito madre o naturale

Per molto tempo questo tipo di lievito è stato il più utilizzato, ma oggi è riservato a prodotti da forno pregiati (pandori, panettoni, colombe o altri alimenti tradizionali). Questo tipo di lievito trasforma le sostanze complesse presenti nell’impasto in altre più semplici, rendendo le preparazioni più digeribili. Il lievito madre può essere preparato anche in casa, ma richiede cura e attenzioni particolari, poiché   tende a seccarsi in fretta. E’ più facile procurarsi la quantità desiderata dal fornaio.

proprietà del lievito fresco

E’ quello più richiesto e utilizzato dai panificatori italiani, perché è il più adatto per realizzare le ricette tradizionali ed ha un prezzo inferiore rispetto agli altri. Il lievito fresco però si conserva solo per pochi giorni in frigorifero e si vende in bustina o in forma liquida.

proprietà del lievito di birra

E’ indicato sia per gli impasti salati che per quelli dolci. In commercio lo si può trovare sia fresco in panetti che secco. Esiste anche una tipologia che non necessita di essere sciolta in acqua, e si utilizza soprattutto per la lievitazione naturale di krapfen, pizze e croissant.

proprietà del lievito secco

Questo tipo di lievito costa un po’ di più rispetto a quello fresco, ma può mantenersi anche fuori dal frigo per più di un anno. C’è anche il lievito secco istantaneo, per chi non ha tempo di aspettare la lievitazione: si aggiunge all’impasto prima dei liquidi e agisce durante la cottura.

proprietà nutrizionali del lievito

Il lievito è ricco di proteine, grassi, zuccheri, vitamine. Inoltre contiene minerali utili all’organismo come il cobalto, il ferro, lo zinco, il manganese, il rame, il cromo ed il calcio. Le vitamine presenti in questo alimento sono quelle del gruppo B (B1, B2, B5, B6, B9). Il lievito è particolarmente indicato per il recupero fisico negli stati di convalescenza e per combattere lo stress psico-fisico. E’ consigliato anche ai vegetariani come integratore naturale. Il lievito depura la pelle e più all’interno il fegato, aiuta a curare l’acne, stimola la crescita di capelli ed unghie.