Home / Salute / Prepararsi al Parto

Prepararsi al Parto

Ciao amiche, oggi voglio affrontare con voi l’argomento per prepararsi al parto, un evento assolutamente fisiologico e naturale, ma che va vissuto con il giusto livello di maturità e consapevolezza. Ogni donna, prima di affrontare il parto, ha il dovere di informarsi, conoscere il proprio corpo, scegliere in che modo e dove partorire. Non è giusto lasciare al caso un evento così importante della nostra vita! Il momento del parto non va considerato unico e fine a se stesso, anzi implica un prima ed un dopo che hanno conseguenze importanti.

Prepararsi al Parto:

Se ci si prepara adeguatamente, il parto non sarà certo traumatico, come invece alcune persone ci hanno raccontato. Il parto è una delle esperienze più coinvolgenti nella vita di una donna, poiché fa provare emozioni molto forti e indescrivibili. Diventare mamma rafforza l’immagine e l’autostima che una donna ha di sé stessa. Se invece la gravidanza è stata vissuta in modo solitario, in balia di sensazioni negative come senso di colpa e inadeguatezza, molto probabilmente anche il parto sarà vissuto come un momento difficile, per non parlare del dopo, quando aumenta il rischio di una depressione post-partum.

Prepararsi al parto comprende diversi aspetti: innanzitutto la preparazione fisica, cui si accompagna quella emotiva, psicologica, quella pratica (legata cioè alle operazioni da effettuare durante e dopo la nascita), la preparazione al puerperio. La preparazione fisica al parto implica tre diversi aspetti: la respirazione; il rilassamento; la vita sessuale. Imparare a respirare correttamente aiuta a convogliare il flusso energetico e ad ossigenare il corpo. La respirazione è di fondamentale importanza per ridurre lo sforzo fisico richiesto nel momento del parto.

Al momento del parto e anche durante i mesi precedenti della gravidanza è importante lasciarsi andare, senza pensare al dolore e alla contratture del corpo, che distolgono l’attenzione del meraviglioso evento che si sta compiendo sotto i nostri occhi. Ci sono alcune tecniche adatte a raggiungere uno stato di rilassamento piso-fisico: yoga, reiki, acquagym sono tra queste.

Una vita sessuale regolare durante la gravidanza aiuta ad affrontare meglio il parto, perché l’orgasmo scioglie i muscoli e fa sentire la donna psicologicamente appagata. Il parto ci mette davanti al senso di responsabilità: dal momento in cui nasce il piccolo è nelle nostre mani e dipende da noi in tutto e per tutto. E’ importante lavorare su questo aspetto insieme al partner e alle persone che ci circondano. Dal punto di vista emotivo, è utile valutare con serenità qualsiasi emozione che proviamo prima e dopo il parto, cercando di superare i momenti più difficili.