Home / Salute / Pettorali Alti con Flessioni, Esercizi a Casa

Pettorali Alti con Flessioni, Esercizi a Casa

Ciao amici, oggi vi parlerò di come sviluppare e far aumentare di volume la parte alta del petto. Le flessioni sono sicuramente l’esercizio più indicato a questo scopo, e si possono eseguire facilmente sia a casa che in palestra. Le flessioni sulle braccia riescono a stimolare diversi muscoli contemporaneamente: i tricipiti, i bicipiti, i muscoli delle spalle. Questo tradizionale esercizio è in grado di incidere sia sui pettorali alti che su quelli bassi.

Se sei abbastanza allenato e vuoi ottenere qualche risultato in più, puoi anche aggiungere qualche versione differente di flessione rispetto a quella classica, per esempio le “Flessioni esplosive” (esercizio più avanzato perché richiede un certo equilibrio) che agiscono efficacemente su spalle, tricipiti e pettorali.

Pettorali Alti con Flessioni, Esercizi a Casa

Oppure, i “piegamenti Hindu”, che vengono utilizzati in particolar modo nelle Arti Marziali. La difficoltà nelle flessioni è stabilire il carico ideale per ottenere validi risultati: il peso del carico va distribuito in base al peso della persona e ai muscoli in movimento.

Per esempio, è importante considerare tre fattori per svolgere correttamente questo esercizio: 1) la linea che unisce le mani (o linea di spinta) può essere alta (cioè all’altezza del collo) oppure bassa (corrispondente alla cintura), poi vi sono le posizioni intermedie in base a quanto si è allenati; 2) la distanza tra le mani; 3) la rotazione delle mani verso l’interno, in avanti, o in fuori. Se la c.d. “linea di spinta” è bassa, i pettorali superiori lavorano molto di più.

Quando la spinta tende a salire, invece, i pettorali intermedi e bassi sono i più coinvolti nell’allenamento. Se le mani sono troppo vicine tra loro le braccia potrebbero stancarsi notevolmente, ed il lavoro si concentrerebbe nella parte centrale dello sterno. Se invece la linea di spinta è più bassa, lavorano i pettorali superiori.

Le flessioni sono esercizi completi che coinvolgono anche gli addominali. Per non affaticarsi inutilmente, è importante respirare correttamente durante l’esecuzione dell’esercizio, espirando in salita ed inspirando nella fase di discesa.