Home / Salute / Pancia Piatta, Esercizi e Dieta per un Fisico Tonico

Pancia Piatta, Esercizi e Dieta per un Fisico Tonico

Pancia Piatta, Esercizi e Dieta per un Fisico Tonico

Anche se l’estate è finita, e il fisico si copre per il freddo che fa, non ci si deve lasciarsi andare, anzi bisogna allenarsi e muoversi per ottenere una pancia piatta perfetta.

I muscoli addominali tendono a cedere, e per questo bisogna tenerli in costante allenamento, anche quando si sta seduti. La postura gioca un ruolo fondamentale nel mantenere la muscolatura addominale ben tonica: piegare le spalle in avanti mentre si cammina o quando ci si siede a lungo andare provoca disturbi alla schiena, soprattutto nel tratto lombare.

In genere chi ha la pancia piatta tende ad avere una postura corretta e le spalle in una posizione ben equilibrata con il resto del corpo. Avere una pancia piatta e tonica è il sogno di tutti, ma bisogna impegnarsi parecchio se si vogliono raggiungere risultati soddisfacenti.

Gli esercizi mirati per la pancia piatta, pur se utili, non bastano. Il crunch con le sue varianti è di sicuro l’esercizio più indicato per mantenere l’addome snello e tonico: crunch a terra, crunch obliquo alternato, crunch inverso. L’esercizio va eseguito lentamente, assecondando la respirazione, con una sequenza di venti ripetizioni per volta.

Ricorda sempre che se eseguito con calma, l’esercizio per la pancia piatta è più efficace. Con un esercizio fisico costante (alternando esercizi di questo tipo alla corsa o alla camminata veloce) puoi mantenerti in forma bruciando le calorie in eccesso, ma non è detto che raggiungi l’obiettivo di avere una pancia piatta e tonica.

Il motivo? L’alimentazione è un tassello importante da non trascurare assolutamente. Elimina dalla tavola le fritture, i latticini, i piatti pronti, gli alimenti contenenti farina, le bevande gassate, le salse.

Per una pancia piatta gli alimenti da consumare invece: il pesce, la frutta (sia fresca che secca), la carne bianca e magra, il riso, l’insalata verde. Non bisogna bere troppo caffè o mangiare grandi quantità di cioccolata (ad eccezione di quella fondente). Una buona abitudine che contro la ritenzione idrica è il consumo di tisane ai semi di finocchio (alla sera prima di dormire), alle foglie di malva e al carciofo. Anche i dolcificanti artificiali andrebbero eliminati a favore di quelli naturali, per esempio la stelvia.

Massaggiare il ventre ogni giorno con una crema alla caffeina è un ottimo modo per avere una pancia piatta, per rassodare la zona ed evitare l’accumulo di grasso. Utilizzando prodotti a base di oli essenziali (ippocastano e finocchio) si prevengono anche le smagliature e la pelle a buccia d’arancia. Tra le tipologie di massaggio indicate per ottenere una pancia piatta vi sono il linfodrenaggio e lo shiatsu.

La pancia piatta è un desiderio di tanti, con l’avanzare dell’età è sempre più difficile avere un fisico tonico, ma l’allenamento continuo per una buona saluta è il nostro miglior amico !