Home / Salute / Omeopatia, Boiron all’avanguardia

Omeopatia, Boiron all’avanguardia

Secondo alcune recenti statistiche, sempre più persone, nel mondo, scelgono di curarsi con medicinali omeopatici. Nonostante ciò, i pregiudizi e i luoghi comuni su questo metodo alternativo di cura sono duri da debellare. Le domande e le incertezze sull’argomento continuano ad essere tante, forse troppe. C’è chi si chiede, ad esempio, se i prodotti omeopatici siano davvero sicuri e privi di effetti collaterali, se è possibile somministrarli anche ai bambini, se si possono assumere in concomitanza con altri tipi di farmaci “tradizionali”, e via discorrendo. Esiste poca chiarezza al riguardo, e si contano sulle dita di una mano le aziende “trasparenti” che cercano di soddisfare al meglio ogni dubbio e domanda dei consumatori. La Boiron è senz’altro una di queste. I Laboratoires Boiron vantano mezzo secolo di esperienza nel campo della farmacologia omeopatica, ed oggi questa azienda francese si avvale dei più innovativi sistemi di ricerca scientifica per garantire efficacia, qualità e sicurezza dei prodotti. Il rigore scientifico è l’obiettivo che questa azienda persegue da sempre, e questo fa sì che sempre più farmacisti e medici prescrivano tali prodotti ai loro pazienti.

Christian Boiron, presidente del Gruppo Boiron e di Boiron Italia, ha incontrato i blogger italiani lo scorso 19 Aprile a Milano. Si è trattato di un momento molto utile di confronto e chiarimento sui temi principali della medicina omeopatica. Christian Boiron ha risposto ad alcune domande e curiosità dei blogger, tra cui alcune riguardanti la prova dell’efficacia dei medicinali omeopatici, quali possono essere utilizzati con tranquillità dai più piccoli, e se i farmaci omeopatici possono servire a curare malattie gravi come il cancro. Da ricordare che Christian Boiron è stato proclamato vincitore della sesta edizione del premio “Vivi Salute- Cergas” nella categoria delle pubblicazioni scientifico-divulgative per il suo libro “Siamo tutti fatti per essere felici”. Il titolo, già di per sé esplicativo, è stato scelto dall’autore per farci capire che siamo noi i veri artefici della nostra felicità. Attraverso concetti scientifici alla portata di tutti, Boiron spiega come è possibile raggiungere la felicità, praticando quotidianamente semplici esercizi, che allenano all’essere felici. Una delle sfide dell’uomo moderno è proprio il raggiungimento di un completo benessere psico-fisico. Mi piace pensare che sia così, e che sempre nuovi traguardi possano essere raggiunti in maniera del tutto naturale e priva di artifici.