Home / Salute / Metodi Anticoncezionali per non Rimanere Incinta

Metodi Anticoncezionali per non Rimanere Incinta

Come si fa ad evitare una gravidanza? Quali metodi contraccettivi è meglio scegliere quando non si vuole restare incinta? Il primo consiglio che mi sento di darvi è di valutare attentamente il metodo che più si adatta alle vostre esigenze personali. Può essere necessario, prima di compiere la scelta definitiva, testare più di un metodo anticoncezionale per capire quale fa al caso vostro. Il secondo consiglio che voglio darvi è di non fidarvi assolutamente dei metodi anticoncezionali naturali per non rimanere incinta: anche se privi di controindicazioni, non sono affatto sicuri.

Metodi Anticoncezionali per non Rimanere Incinta:

Per scegliere il metodo anticoncezionale “giusto” bisogna pensare a quali sono le vostre abitudini sessuali e se ci sono  eventuali problemi di tipo fisico (per esempio, se avete un partner fisso, se vi sono alcuni metodi di contraccezione non tollerati, ecc.) Alcune donne hanno difficoltà a sopportare mezzi meccanici (come la spirale o il diaframma), mentre altre ritengono di essere allergiche al lattice del preservativo. Questo, se si hanno partner occasionali ed una vita sessuale movimentata, è di sicuro il metodo più adatto perché, oltre ad evitare una gravidanza indesiderata, funge da barriera alle malattie trasmissibili sessualmente.

La scelta della pillola anticoncezionale per non rimanere incinta è di solito presa quando si vuole avere una maggiore protezione (poiché è uno dei metodi anticoncezionali più affidabili), ma è importante valutare anche le eventuali controindicazioni. Per fortuna oggi le pillole anticoncezionali sono a basso dosaggio ormonale, quindi non comportano alcun rischio per chi le assume.

La pillola anticoncezionale va prescritta dal medico specialista, ed è consigliata a chi ha una vita sessuale piuttosto regolare (deve essere assunta quotidianamente, una dimenticanza può essere fatale e provocare una gravidanza). La spirale e il diaframma sono i metodi più affidabili, anche se leggermente invasivi. Se non volete rimanere incinta scegliete uno di questi, per poi toglierli quando deciderete di avere un bambino.  Questa scelta deve essere il più possibile consapevole, non lasciata al caso. Fare sesso protetto è prima di tutto un gesto di rispetto per noi stessi e per altri.