Home / Salute / Malattie Infettive in Gravidanza

Malattie Infettive in Gravidanza

Quali sono le infezioni più pericolose che si possono contrarre durante la gravidanza? Sei in dolce attesa e vuoi conoscere le malattie infettive che potrebbero avere conseguenze dannose o letali sulla tua salute e su quella del tuo bambino? I rischi maggiori conseguenti alle infezioni sono le malformazioni fetali e l’aborto. Quando si contrae la malattia infettiva, è importante che il medico stabilisca la data in cui presumibilmente è comparsa: può farlo con gli strumenti diagnostici a sua disposizione.

Non è detto che la patologia infettiva, una volta contratta, arrivi al feto e lo danneggi: la placenta funge da barriera protettiva per il nascituro. Inoltre le conseguenze dell’infezione sono diverse a seconda del periodo gestazionale. Nei primi tre mesi di gravidanza il rischio di malformazioni fetali ed aborto è molto più elevato. Per stabilire la datazione dell’evento infettivo si ricorre all’amniocentesi, un esame che analizza gli anticorpi materni e la struttura genetica del DNA. Se all’interno del liquido amniotico non viene rilevata alcuna traccia dell’infezione, non vi saranno conseguenze per il feto.

Con l’ecografia è possibile individuare solo le malformazioni fetali che possono essere diagnosticate con gli ultrasuoni. Alcune malattie infettive, come la toxoplasmosi, non si riesce ad individuare con l’ecografia, pur potendo avere conseguenze assai dannose per il neonato. Le principali malattie infettive da tenere d’occhio durante la gravidanza sono: la toxoplasmosi, la rosolia, la varicella, la parotite, il morbillo, i condilomi acuminati, il Cytomegalovirus.

Malattie Infettive in Gravidanza: La toxoplasmosi è causata da un microrganismo, il Toxoplasma Gondii, e si trasmette con il contatto con animali che veicolano l’infezione (come i gatti), oppure mangiano carne cruda o non cotta bene. Si tratta di un’infezione di lieve entità che però, contratta in gravidanza, può arrecare problemi al feto.

Malattie Infettive in Gravidanza: La rosolia è causata da un virus, si manifesta con sintomi di lieve entità, in genere non comporta danni. Ma se contratta durante i primi tre mesi di gravidanza può essere molto pericolosa per il nascituro.

Malattie Infettive in Gravidanza: La varicella è una tipica malattia che si manifesta durante l’infanzia, può essere contratta raramente in gravidanza (ed avere conseguenze dannose sul feto). E’ quindi importante per la futura mamma evitare ogni forma di contagio.

Malattie Infettive in Gravidanza: La parotite, causata da un virus, è abbastanza rara in età adulta. Ma se contratta dalla donna nei primi mesi di gravidanza, aumenta notevolmente il rischio di aborto.

Malattie Infettive in Gravidanza: Il morbillo, che in genere colpisce i bambini, potrebbe colpire anche una donna incinta, ma molto raramente arriva a danneggiare il feto.

I condilomi acuminati di solito si localizzano nella zona nella zona genitale e perianale, e se contratti in gravidanza vanno rimossi. Il Cytomegalovirus è un virus che si può contrarre da adulti ed è asintomatico. Questa infezione non provoca malformazioni fetali o aborto, ma potrebbe provocare malattie in alcuni organi del nascituro.