Home / Salute / La Dieta Planck

La Dieta Planck

State cercando una dieta iperproteica che vi assicuri di perdere peso velocemente? Girando per il web mi sono accorta che la Dieta Planck sta riscuotendo molto successo, anche se non si conosce il nome di chi l’ha ideata.  Alcuni legano il nome “Planck” alla “Max Planck Society” , un istituto di fisica contemporanea, e al nome del suo fondatore, ma senza un effettivo riscontro.

Pare che questa dieta è diventata così famosa grazie al passaparola di chi ha ottenuto risultati e alle recensioni lasciate appunto sui siti web. La Dieta Planck si basa su un regime alimentare abbastanza rigido, e quindi anche sbilanciato.

Per questo motivo molti nutrizionisti ed esperti di alimentazione la sconsigliano vivamente. Il web è pieno di commenti di gente che è riuscita a perdere ben nove chili in due settimane seguendo questa Dieta. Il problema è che, dopo, non è previsto alcun mantenimento, quindi il rischio di riprendere velocemente i chili persi è molto elevato. La Dieta Planck prevede un Menù di alimenti specifici da consumare però senza alcun limite di quantità.

Oltre all’apporto di proteine, questa dieta ipocalorica prevede anche un eccessivo consumo di caffè nero rigorosamente privo di zucchero. Per evitare di intaccare le funzionalità renali, è consigliabile bere molta acqua (almeno due litri) per tutte le due settimane di dieta. Se si osserva scrupolosamente, senza saltare alcun passaggio, questa dieta assicura ottimi risultati dopo appena quindici giorni. Non bisogna mai sostituire un alimento con un altro, e vanno evitati accuratamente le bevande gassate, gli alcolici, lo zucchero ed i condimenti grassi.

Primo Giorno Dieta Planck: a colazione caffè nero senza zucchero; a pranzo spinaci e due uova al vapore con un pizzico di sale; a cena insalata fresca con sedano e una bistecca di manzo.

Secondo Giorno Dieta Planck: a colazione una tazza di caffè nero senza zucchero accompagnato da una fetta di pane integrale; a pranzo una bistecca di manzo con verdura e frutta a scelta; a cena prosciutto cotto nella quantità che si desidera.

Terzo Giorno Dieta Planck: a colazione idem come sopra; a pranzo pomodori e lattuga, due uova sode; a cena insalata verde e prosciutto cotto.

Quarto Giorno Dieta Planck: a colazione caffè nero senza aggiunta di zucchero; a pranzo formaggio svizzero, un uovo sodo, contorno di carote crude o cotte; a cena yogurt al naturale senza frutta né zucchero.

Quinto Giorno Dieta Planck: a colazione idem come sopra; a pranzo pesce al vapore accompagnato da pomodori; a cena una bistecca di carne (manzo) cotto alla griglia con insalata verde.

Sesto Giorno Dieta Planck: a colazione idem come sopra; a pranzo pollo alla griglia; a cena carote cotte o crude, due uova sode.

Settimo Giorno Dieta Planck: a colazione una tazza di tè al limone; a pranzo una bistecca alla griglia e frutta fresca a piacere; a cena quello che si desidera.

A partire dall’ottavo giorno la dieta ricomincia esattamente uguale come la prima settimana.