Home / Salute / La Dieta Atkins Funziona

La Dieta Atkins Funziona

Conosci la dieta atkins? Ideata negli anni Settanta dal cardiologo americano Robert Atkins, questa dieta è la madre di tutte le diete iperproteiche. Strutturata in quattro fasi, la dieta Atkins si basa sul principio che noi ingrassiamo perché mangiamo i cibi sbagliati, cioè ricchi di glucidi (zuccheri) e carboidrati. Riducendo il loro consumo e favorendo invece quello di cibi proteici (affettati, uova, carne, pesca, formaggi e latte) e i vegetali a basso indice glicemico (cetrioli, finocchi, mirtilli, insalata, ananas e mele) è possibile dimagrire e mantenersi in forma con la dieta atkins!!!

la Dieta Atkins Funziona Veramente?

La Dieta Atkins ha spostato l’attenzione sui meccanismi ormonali e biochimici che regolano il metabolismo (e quindi l’accumulo e lo smaltimento del grasso nel corpo): il cibo ha la funzione di stabilizzare la produzione di insulina e la glicemia, ecco perché è indispensabile dosare bene i carboidrati e non eccedere le dosi giornaliere consigliate. Privilegiando i pasti proteici si stimola il glucagone, un ormone che riesce a trasformare i grassi in glucosio. La dieta Atkins è stata ideata allo scopo di prevenire e contrastare il diabete.

Questo programma snellente è semplice da seguire, poiché è fatto di poche regole, è economico, è efficace (permette di perdere tre chili in una settimana), è veloce, non intacca la massa magra e il tessuto muscolare, asciuga e tonifica la silhouette. La dieta Atkins è però sconsigliata se si hanno problemi al fegato e ai reni, poiché un consumo eccessivo di alimenti proteici può sovraffaticare questi organi. Si consiglia, quindi, di bere almeno due litri e mezzo di acqua al giorno. Pare che questo regime alimentare sia stato seguito (con risultati evidentemente brillanti) dall’atrice Renèe Zellweger, la famosa interprete di Bridget Jones nell’omonimo film che ha avuto tanto successo.

La Dieta Atkins si suddivide in quattro fasi:

1) l’induzione: dura due settimane e ha la funzione di stabilizzare la glicemia, serve ad abituare l’organismo a bruciare meglio i grassi accumulati, riducendo al minimo gli zuccheri (ne vanno assunti circa 20 grammi al giorno).

2) il dimagrimento: si aumenta in modo graduale il consumo di zucchero: 5 grammi per ogni settimana di dieta atkins. Si prosegue fino al raggiungimento del livello di carboidrati che serve per dimagrire. In questa fase si può anche aumentare l’apporto di vegetali e frutta secca, escludendo invece dolciumi e cereali.

3) il pre-mantenimento: questo comincia quando si sta per giungere al peso forma, si aumentano i carboidrati di circa 10 grammi al giorno per ogni settimana.

4) il mantenimento: il consumo di carboidrati in questa fase si assesta tra i 60 e i 90 grammi al giorno. La dieta atkins proposta consente di smaltire fino a tre chili in sette giorni.

1° Giorno con la Dieta Atkins:

Al risveglio: una tazza di acqua tiepida.

Colazione: 200 gr di yogurt naturale bianco, tè verde o caffè.

Pranzo: galletto allo spiedo (senza pelle) oppure alla piastra condito con spezie, rosmarino, o altri aromi a piacere; 100 gr di lattuga o di iceberg, senza condimento.

Cena: 350 gr di branzino o altro pesce al cartoccio condito con aromi, 100 gr di insalata verde con sale ed un cucchiaino di olio extravergine di oliva.

2° Giorno con la Dieta Atkins:

Al risveglio: come sopra.

Colazione: 100-300 gr di ricotta, caffè espresso o americano, tisana o tè verde.

Pranzo: 150-300 gr di trota salmonata o altro pesce a piacere, 300 gr di lattuga condita con un pizzico di sale e olio.

Cena: 100-200 gr di filetto di manzo ai ferri condito con pepe nero e spezie, 300 g di finocchi tagliati a filetti e conditi con olio, pepe e sale.

3° Giorno con la Dieta Atkins:

Al risveglio: come sopra.

Colazione: 10 gr di parmigiano o grana, omelette con un uovo intero, 4 albumi, una manciata di erbette e sale, tisana alle erbe, caffè oppure tè verde.

Pranzo: 150 gr di bietole lessate condite con poco sale e un cucchiaino di olio extravergine di oliva; petto di pollo; 100 gr di cetrioli.

Cena: 200 gr di bresaola condita con rucola e scaglie di parmigiano o grana, olio, pepe nero e succo di limone.

4° Giorno con la Dieta Atkins:

Al risveglio: come sopra.

Colazione: 200 gr di yogurt bianco naturale, tè verde o caffè senza zucchero.

Pranzo: nasello al cartoccio o al vapore con sale, aromi, aglio, e 2-3 gocce di limone; 350 gr di broccoli bolliti; 100 gr di radicchio rosso.

Cena: 200 gr di spinaci conditi con olio extravergine di oliva e 2-3 gocce di limone; 200 gr di verza in padella con aromi e spezie a piacere; involtini di fesa di tacchino con ripieno di ricotta, scorza di limone, sale, pepe, foglie di menta.

5° Giorno con la Dieta Atkins:

Al risveglio: come sopra.

Colazione: 160 gr di ricotta, con granella di nocciole e cacao amaro; caffè senza zucchero.

Pranzo: 100 gr di straccetti di manzo con rucola; 300 gr di melanzane; 100 gr di peperoni alla griglia conditi con olio, sale, prezzemolo e aglio.

Cena: 250 gr di carciofi, 250 gr di cavolfiori all’agro con 2-3 gocce di limone e olio; gamberi alla piastra o al forno con senape o curry.

6° Giorno con la Dieta Atkins:

Al risveglio: come sopra.

Colazione: yogurt bianco naturale con mirtilli, tè verde o tisana senza zucchero.

Pranzo: millefoglie con pesce, mozzarella, pomodori e melanzane.

Cena: straccetti di arista di maiale in padella con due pomodorini e aglio, 500 gr di verze bollite.

7° Giorno con la Dieta Atkins:

Al risveglio: come sopra.

Colazione: omelette di frutti di bosco o alla pera, tè verde o caffè non zuccherato.

Pranzo: galletto alla piastra con aromi a piacere e sale, 300 gr di broccoli o cavolfiore.

Cena: salmone affumicato con finocchi e rucola, nove asparagi.

Se hai avuto esperienze con la dieta Atkins, oppure conosci qualcuno che l’ha provata, inserisci nei commenti tutto quello che sai e tutti i suggerimenti che possono essere utili a tutti gli utenti che hanno iniziato o vogliono provare la dieta!!!