Home / Salute / Huggies Super-Dry: bimbi protetti per 12 ore

Huggies Super-Dry: bimbi protetti per 12 ore

Milena è una affezionata lettrice del Blog benessere, nonchè mia grande amica e mamma di Matteo, un bellissimo bimbo di 19 mesi. Ha provato i pannolini “Huggies Super- Dry“, e ci tiene a raccontare la sua esperienza, per dare eventualmente qualche consiglio ad altre giovani mamme come lei. Ecco quello che ci dice, davanti ad una tazza fumante di tè, mentre il piccolo Matteo ne approfitta per combinarne qualcuna delle sue! “Questi pannolini sono davvero buoni!” esordisce. “Non si spostano e e non lasciano fuoriuscire nulla per tanto tempo, anche se Matteo si muove sempre ed è un piccolo terremoto!

L’elastico in vita e le bande laterali avvolgenti mantengono il pannolino senza stringere e lasciare segni sulla pelle. I pannolini “Huggies” consentono al bimbo la massima libertà di muoversi alla scoperta del mondo, e alla mamma la possibilità di starsene tranquilla. Gli “Huggies” sono resistenti ma al tempo stesso morbidi e comodi da indossare, e poi piacciono molto ai bimbi perchè vi sono stampati i colorati disegni dei personaggi della Disney.” Milena continua il suo racconto: “Con gli altri pannolini notavo che la pelle di Matteo era spesso arrossata e con delle irritazioni. Con Huggies questo non succede, e anzi il bambino li indossa con piacere perchè riconosce i personaggi che vi sono raffigurati”. Il materiale utilizzato da Huggies è traspirante e per questo assicura una protezione totale da arrossamenti e irritazioni: si sa, la pelle dei bambini è molto delicata! Bisogna utilizzare quindi i  prodotti più giusti ed affidabili. Matteo, piccola peste, ha capito che stiamo parlando di lui e fa le boccacce per attirare la nostra attenzione.”Vorrei aggiungere che i pannolini Huggies Super-Dry sono facili da indossare e sono molto carini, sembrano molto più una mutandina imbottita che un vero e proprio pannolino! “dice la nostra amica. Per quanto riguarda Milena, la “prova” Huggies sembra ampiamente superata: Matteo ha finalmente trovato i pannolini giusti, mentre la sua mamma è serena e soddisfatta. Quale sarà la prossima mamma che vorrà parlarci di Huggies? Noi siamo qui e aspettiamo altri commenti!

Articolo sponsorizzato