Home / Salute / Esercizi a Casa per Bicipiti e Tricipiti

Esercizi a Casa per Bicipiti e Tricipiti

Le braccia perdono tono ed elasticità? Forse, caro amico, le hai trascurate un po’. Bicipiti e tricipiti sono muscoli che richiedono un allenamento costante ma non intenso, bastano pochi e semplici esercizi a casa per mantenerli in forma. La costanza in questi casi premia, quindi mettiti di impegno e otterrai risultati visibili nel giro di sole tre settimane.

Esercizi a Casa per Bicipiti e Tricipiti

Il circuito di allenamento che ti propongo può essere eseguito facilmente anche in casa, senza frequentare corsi in palestra. Bisogna procurarsi piccoli attrezzi, un bilanciere “casalingo”, e dei pesetti. Programmati un allenamento di tre volte alla settimana (a giorni alterni) della durata di almeno venti minuti.

Per allenare Bicipiti e Tricipiti ecco qualche facile esercizio: “Curl a martello” (con manubri): tenendo i manubri in mano, portare lateralmente le braccia distendendole, i palmi vanno rivolti verso l’alto, non ruotare i polsi. Sollevare lentamente i manubri e portare gli avambracci paralleli verso il pavimento. Riabbassare i manubri tornando nella posizione di partenza. Eseguire l’esercizio con lentezza e precisione.

Curl Inversi” (con bilanciere): appoggiati al muro, impugnare il bilanciere i palmi rivolti verso il basso, le mani all’altezza delle spalle. Sollevare il bilanciere verso il petto, facendo attenzione a tenere i gomiti aderenti al busto. Ritornare alla posizione di partenza lentamente, poi ripetere l’esercizio. “Zottman Curl”, da eseguire a braccia alternate, con i manubri.

Per allenare i Tricipiti sono utili le flessioni sulla panca ( va bene anche una sedia o un divano),  il French Press (con bilanciere), le Estensioni con il manubrio (da fare seduti, con la schiena sempre ben dritta). Il consiglio che posso darti è di svolgere questi esercizi in Triserie, cioè tre esercizi per i bicipiti e tre per i tricipiti, senza interruzioni.

Poi ci si riposa e si ripete il circuito. In questa maniera i muscoli interessati restano contratti, ed i risultati sono notevolmente migliori. I movimenti da effettuare per questi esercizi sono semplici, ciò che conta è ripeterli con costanza e concentrazione.