Home / Salute / Eiaculazione precoce: quali sono le cause fisiche che la determinano?

Eiaculazione precoce: quali sono le cause fisiche che la determinano?

L’eiaculazione precoce è una patologia davvero molto comune, che interessa più uomini di quel che si possa pensare. Questa patologia in termini medici è definita come l’impossibilità da parte dell’uomo di esercitare un controllo volontario sul proprio riflesso eiaculatorio. Questo si traduce quindi automaticamente nell’impossibilità di avere un rapporto sessuale sufficientemente duraturo e appagante sia per sé che per la propria partner. Questa disfunzione è una problematica in cui il processo di studio dei ricercatori è ancora lontano dalla piena comprensione dei fattori che la generano.

Gli studi in questa direzione anche attualmente procedono, ma nonostante molto si è fatto e molto si stia ancora adesso facendo, sono ancora numerose le aree grigie che necessitano di maggiori indagini e approfondimenti. Quello che è stato accertato è che non lascia ombra di dubbio è che esistono molte possibili cause alla base dell’ eiaculazione precoce nell’uomo. Queste cause sono di natura diversa: alcune di esse sono di natura fisica, altre cause sono di natura psicologiche ed infine altre ancora sono di carattere ereditario.

Quello che adesso cerchiamo di fare è proprio di scoprire quali sono i fattori che più frequentemente determinano questo disturbo nell’ambito delle cause fisiche: vi sono infatti diversi problemi e condizioni che possono essere alla base dell’eiaculazione precoce.

Questi sono:

  • Problemi della prostata– E’ stato accertato che la prostata contribuisce alla composizione del liquido seminale nell’uomo. Pertanto, l’eiaculazione precoce si verifica proprio in concomitanza con questo problema, quando un uomo soffre di cancro o di ingrossamento della prostata.
  • Ipersensibilità– Si tratta di una delle cause più comuni dell’eiaculazione precoce. Sono infatti molti gli uomini che soffrono di un eccesso di sensibilità del pene, e che quindi sono al contempo anche incapaci di controllare i muscoli della regione pelvica.
  • Disfunzioni della tiroide– La tiroide è responsabile della produzione di specifici ormoni nel corpo. Quando la tiroide non regola correttamente queste funzioni, essa può rappresentare una delle possibili cause fisiche dell’ eiaculazione precoce nell’uomo.
  • Diabete e ipertensione– Le malattie che incidono negativamente sulla circolazione sanguigna sono tra le principali cause fisiche che generano questa disfunzione. Pertanto, diabete e ipertensione determinano la consistenza del sangue nell’uomo, con possibili conseguenze sul processo di eiaculazione.
  • Lesioni del midollo spinale– Anche le lesioni spinali si annoverano tra le cause di natura fisica. Queste, provocando problemi al sistema neurologico, fanno in modo che lo stesso sistema neurologico non sia più in grado di regolare in maniera efficace il processo eiaculatorio.
  • Uso e abuso di farmaci e alcol– Alcuni farmaci, come gli antidepressivi, possono risultare una delle cause fisiche dell’ eiaculazione precoce. In che modo? Alterando lo stato mentale di un uomo oppure, in altri casi impedendogli di essere fisicamente in grado di controllare l’ eiaculazione. Ma c’è anche da dire che alcuni farmaci antidepressivi, pur non essendo stati commercializzati per la cura dell’ eiaculazione precoce, possono invece aiutare gli uomini a prolungare la durata dei rapporti sessuali. Anche l’abuso di alcol è una delle cause più frequenti dell’eiaculazione precoce nell’uomo.