Home / Salute / curare la pelle del viso

curare la pelle del viso

Ci tieni alla cura della pelle del viso? E’ importante tenere in salute tutto il corpo, per una pelle elastica e sempre fresca. Molti sottovalutano questo aspetto, e in estate specialmente si cade nell’errore di non avere cura della pelle del viso, invece si deve dare molta importanza a questo punto del nostro corpo.

La parte più esposta del nostro corpo,colei che insieme alle nostre mani raramente mentono  riguardo al tempo che passa. E allora diamoci da fare cercando di mantenere la pelle sana e luminosa! I segni del tempo sono parte del processo fisiologico di crescita del corpo umano.

Rughe, atonia, macchie sono molto antiestetiche ma come prevenirle e come affrontare nel migliore dei modi l’ invecchiamento cutaneo? 

Il primo gesto quotidiano per curare la pelle del viso e’ la detersione. Imparare a detergere il viso correttamente e alla base di una buona cura della cute.
La nostra cute produce una pellicola di protezione chiamata film idrolipidico composto da grassi e acqua che si forma nello strato lucido, questo ci permette di proteggere la pelle del viso da agenti esterni; una corretta detersione deve asportare le polveri e le impurità in eccesso senza alterare e asportare il nostro naturale film idrolipidico. Il latte detergente e il prodotto più indicato per evitare un alterazione della cute,in quanto la sua composizione grassa si miscela in modo omogeneo alle impurità per poi essere eliminate con il risciacquo con acqua senza alterare il naturale equilibrio cutaneo.
Il secondo gesto quotidiano per curare la pelle del viso è la tonificazione, l’azione di un tonico e quella di nutrire e ricompattare il tessuto, non deve contenere alcolici ma oligoelementi e sali minerali, picchiettarlo sul viso ci permette di riattivare il microcircolo e riossigenare il tessuto. Ora, solo ora, la nostra pelle e’ pronta a ricevere la crema adatta.

Come scegliere la crema giusta per curare la pelle del viso?

Il primo passo e’ quello di rivolgersi ad una struttura dove effettuare un check up cutaneo, estetiste e farmacisti organizzano frequentemente giornate dedicate alla cura della pelle, scegliete con  cura dove effettuare il check-up, la vostra pelle dovrà essere detersa e osservata e in alcuni casi analizzata con l aiuto di strumenti specifici come microscopio, strumenti di misurazione ph e sebo, diffidate dei consigli che vi verranno dati da chi vi porge un prodotto basandosi sull’osservazione della vostra pelle truccata o da chi semplicemente commercializza il marchio senza nessuna professionalità.  Evitate  il fai da te per curare la pelle del viso, scegliere una crema in base alle vostre percezioni può portarvi a continue alterazioni e soprattuto le vostre scelte sono mosse dalla sicurezza che alcuni marchi trasmetto con azioni di marketing.
Una volta analizzata la vostra cute, il grado di idratazione, presenza di alterazioni di ph, si procede con la scelta della crema ideale per curare la pelle del viso.
La nostra pelle richiede protezione di giorno e nutrimento la notte, basandosi su questo principio: il compito di una crema giorno  e’ quello di idratare e proteggere, mentre la crema notte dovrebbe nutrire e riequilibrare gli inestetismi presenti.

Ogni quanto andrebbe cambiata la crema per curare la pelle del viso?

Sfatiamo il mito del cambiare spesso la crema per non far abituare la pelle; infatti una crema per poter essere valutata deve essere utilizzata per almeno 3 mesi, solitamente io consiglio di utilizzare una crema giorno più ricca nella stagione invernale e una texture più leggera nella stagione estiva, naturalmente stagionalmente varia anche l’utilizzo della crema da notte.
I trattamenti professionali in istituto quando e’ meglio iniziare? E con quale frequenza?
La cura del viso fino ai 2025 anni, in assenza di inestetismi quali acne ed eritrosi, si effettua con una costante pulizia viso ogni mese. Successivamente si procede con trattamenti di idratazione profonda e stimolazione cellulare per mantenere costante il metabolismo cellulare.
La pelle matura effettua una volta ogni 15gg trattamenti specifici quali, detossinazione, stimolazione cellulare, idratazione profonda e riossigenazione dei tessuti. I trattamenti manuali con l’ utilizzo di cosmetici o cosmeceutici possono dare ottimi risultati, l’ ausilio di tecnologie estetiche può stimolare ulteriormente il metabolismo cellulare, ecco perché  e’ fondamentale essere informati correttamente sul tipo di tecnologia e del suo utilizzo nel tempo.
Ricordiamoci che la pelle e’ l’organo più grande del nostro corpo, la prima barriera protettiva tra il nostro microcosmo e il macrocosmo, pertanto rispettiamola e trattiamola con cura!