Home / Salute / Cosa Mangiare in Gravidanza per Non Ingrassare

Cosa Mangiare in Gravidanza per Non Ingrassare

Sei in dolce attesa e ti stai chiedendo cosa mangiare in gravidanza per non ingrassare? Non vorresti ritrovarti dopo il parto a piangere sui chili di troppo accumulati?

Il periodo della gravidanza mette a dura prova la linea di noi donne, anche di quelle più longilinee. A causa degli ormoni, lo stimolo della fame aumenta, e per questo bisogna tenerlo sotto controllo, limitando il più possibile il consumo di alimenti dannosi per se stesse e il nascituro.

Mangiare bene e seguire una corretta alimentazione durante la gravidanza è indispensabile, soprattutto in caso di problemi come diabete, ipertensione, nausea. L’ideale è farsi seguire, in questa delicata fase della vita, da un esperto di nutrizione (oltre che dal ginecologo). Mangiare troppo o in modo scorretto durante la gravidanza fa male alla mamma e al bambino, in particolare se si tratta di una gravidanza gemellare (in questo caso potrebbero insorgere delle complicazioni serie legate al sovrappeso).

Cosa mangiare in gravidanza per non ingrassare? Ecco qualche consiglio per non aumentare di peso durante il periodo della gestazione:

1) Le verdure verdi sono ottime da mangiare, perché contengono vitamine e fibre

2) Pesce a carne alla griglia servono per il loro alto contenuto di proteine

3) Latte e derivati (formaggi e latticini) aiutano nella formazione dello scheletro del nascituro

4) Riso, pasta, verdure secche, cereali: questi alimenti forniscono l’energia di cui si ha bisogno per affrontare la gravidanza e quindi si dovrebbero mangiare.

5) Pesci grassi ed oli vegetali vanno consumati perché contengono lipidi

6) Controllare sempre il peso durante le varie fasi della gravidanza aiuta a tenere sotto controllo la situazione per evitare che aumenti senza rendersene conto.

Secondo alcuni nutrizionisti, per la futura mamma è meglio mangiare alimenti proteici a pranzo e lasciare gli zuccheri e gli amidacei a cena.

Cosa mangiare in gravidanza per non ingrassare…Pare che seguendo questa distribuzione dei pasti la futura mamma non aumenterà tropo di peso ed anche il piccolo nascerà con il peso giusto (compreso tra i 3.300 e i 3.500 grammi). La colazione deve essere in grado di fornire l’energia che serve, quindi è bene consumare sia latte che yogurt magro. A metà mattina serve un pieno di vitamina C ed un supplemento di ferro: ottima una spremuta di arancia. E’ importante variare il più possibile i pasti: mangiare sempre le stesse cose non fa bene all’organismo.