Home / Salute / come fare un bagno rilassante

come fare un bagno rilassante

Ciao, oggi parliamo di come fare un bagno rilassante,  un modo molto piacevole per rilassarsi e ritagliarsi una parentesi nella giornata per stare bene con se stesse. Quante volte ci è capitato di tornare a casa dopo una giornata stressante con la voglia di buttarci tutto alle spalle e pensare solo al nostro benessere? Niente sensi di colpa, amiche, è un diritto sacrosanto e dobbiamo assecondarlo tutte le volte che è possibile, anche quando le faccende domestiche e i figli tendono a fagocitare ogni nostra energia.

 

Per recuperare vitalità e benessere fare un bagno rilassante è facile e non richiede tanto tempo. Organizzate tutto con cura e attenzione: scegliete il giorno in cui restate da sole a casa per un po’ di tempo, procuratevi delle candele profumate con le vostre fragranze preferite, uno stereo con musica rilassante e preferibilmente strumentale (non a volume alto), oppure profumate l’ambiente con incensi e oli  essenziali.

Come fare un bagno rilassante: attenzione all’acqua, non deve essere né troppo calda né fredda, l’ideale sarebbe una temperatura di circa trentasette gradi. Dopo aver riempito la vasca, abbastanza da poter stare comodamente sedute con le spalle immerse, aggiungete i sali da bagno o il bagnoschiuma a vostro piacimento.

Altro piccolo accorgimento da non dimenticare: riponete l’accappatoio sul termosifone in modo da trovarlo caldo quando terminate il bagno. Prima di immergervi, pensate a quello che vi piacerebbe fare una volta nell’acqua, si possono fare tante cose: leggere un libro, sorseggiare un buon drink, fumare una sigaretta. Oppure, semplicemente, chiudere gli occhi e non pensare a nulla.

E’ fondamentale per fare un bagno rilassante lasciare fuori dalla stanza del bagno ogni tensione e contrarietà accumulata durante la giornata. Il bagno rilassante dovrebbe avere la durata di circa venti minuti, il tempo giusto per rilassarsi e gustarsi il piacere dell’acqua calda che accarezza il corpo.

Dopo essere uscite dalla vasca, asciugatevi con cura con un asciugamano morbido, senza sfregare, ma tamponando in maniera delicata. Poi applicate su tutto il corpo una leggera crema idratante, insistendo sulle zone più difficili e ruvide.

Volete sapere come ottenere un composto da utilizzare per il bagno rilassante? Questa miscela è facile da preparare, e va sciolta in acqua prima di immergersi. Procuratevi: qualche goccia di spremuta di limone, miele liquido (40 ml), sapone neutro per il corpo. Unite questi ingredienti nell’acqua della vasca e immergetevi. Lo stesso composto può essere utilizzato anche per detergere la pelle e massaggiare il corpo.

Per ottenere un effetto tonificante sciogliete in acqua circa 1 Kg di sale grosso. Per accentuare l’effetto rilassante, invece, può essere utile aggiungere all’acqua un decotto ottenuto con foglie di basilico, tenute in un litro di acqua calda per un quarto d’ora. Un altro composto dall’effetto rilassante può essere a base di fiori di lavanda (si possono immergere anche due sacchetti di lavanda in cotone).

Prima di immergervi nella vasca da bagno, non dimenticate di applicare sul viso un tonico astringente o una maschera purificante che aiuta a liberare le impurità grazie ai vapori dell’acqua calda.