Home / Salute / come fare la pulizia del viso

come fare la pulizia del viso

Ciao, oggi vorrei parlarvi della possibilità di fare la pulizia del viso a casa, senza andare dall’estetista. In realtà lavarsi ogni giorno il viso e applicare la crema idratante sia al mattino che alla sera non basta, perché l’epidermide ha bisogno di essere pulita in profondità per rimuovere le impurità che si depositano nei pori.

Fare la pulizia del viso non è difficile, vogliamo provarci? Innanzitutto sappiate che tale operazione di bellezza non va fatta spesso, ma a cadenza mensile. Non è il caso di farla velocemente prima di un appuntamento, perché il risultato potrebbe non essere quello desiderato (se si schiacciano brufoli e punti neri durante la pulizia potrebbero rimanere dei segni sul viso). Ecco passo dopo passo le fasi della pulizia del viso.

1)      Detergere bene la pelle: bisogna lavare la pelle del viso utilizzando un gel che apra i pori e acqua calda. Con un dischetto leva trucco insistete soprattutto nella zona del mento, del naso e della fronte;

2)      Per la pulizia effettuare un bagno di vapore: dopo esservi assicurate che la pelle è completamente pulita, potete procedere con il bagno di vapore, che potete fare chiudendovi in bagno e inalando il vapore della doccia o con il metodo della nonna (una bacinella di acqua molto calda ed un asciugamano sulla testa!). Il bagno di vapore serve a dilatare i pori della pelle per eliminare le impurità;

3)      Rimuovere i punti neri con un cerotto: se avete la pelle del viso rovinata dalla presenza di qualche antiestetico punto nero, procuratevi dei cerotti appositi (si vendono in farmacia o al supermercato) e lasciateli in posa il tempo necessario per agire (è scritto sulla confezione). Quando è il momento, rimuovete il cerotto e pulite la pelle passandoci sopra una spugnetta con acqua calda;

4)      Spremere i brufoli a mano: se ci sono anche dei brufoli qua e là sul viso, premeteli dolcemente con il polpastrello delle dita, per completare il lavoro già iniziato dal cerotto. Non forzate troppo, altrimenti vi ritroverete doloranti e con i segni sul viso;

5)      Effettuare lo scrub  e applicare maschera all’argilla: questa operazione è fondamentale per le pelli grasse, perché va a “grattare”via il sebo in eccesso e le cellule morte. La maschera va tenuta in posa per circa dieci minuti, poi si risciacqua abbondantemente con acqua tiepida. Durante la pulizia attenzione alle zone delicate del viso, che vanno trattate con più dolcezza;

6)      Idratare la pelle: dopo l’applicazione dello scrub e della maschera, che penetrano in profondità, bisogna riportare l’epidermide al giusto livello di idratazione. Quando il viso sarà completamente pulito ed asciutto, si può scegliere la crema idratante più adatta da applicare. Può trattarsi anche di un cosmetico anti-rughe (soprattutto se la pelle del viso è matura), poiché è preferibile eseguire la pulizia del viso prima di andare a dormire. La pelle si rilassa durante la notte ed al mattino è più fresca e luminosa.

Se poi volete fare la pulizia del viso in un centro estetico, per esempio in un centro termale, probabilmente si utilizzeranno prodotti più specifici ed apparecchi adatti, ma il risultato potrebbe essere lo stesso del fai da te casalingo (ovviamente se fatto con scrupolo e attenzione).