Home / Salute / come eliminare e curare l’acne

come eliminare e curare l’acne

Amiche, oggi parliamo di come eliminare e curare l’ acne, un problema tipico dell’età adolescenziale, ma che può colpire anche in età adulta. Chi di noi non ha mai lottato contro brufoli, punti neri e pustolette che compaiono proprio nei momenti meno opportuni, magari prima di un appuntamento galante?

L’acne che appare in età giovanile però è diversa dalla versione “adulta”. La prima è la conseguenza diretta della “tempesta ormonale” che gli adolescenti conoscono bene, dovuta alla produzione di ormoni maschili (androgeni).

Nell’acne che compare da adulti, invece, possono incidere, oltre alle variazioni ormonali del periodo pre-mestruale, le alterazioni dovute all’ovaio policistico, oppure l’azione del  cortisolo (ormone dello stress) che crea squilibri nella produzione ormonale.

Come eliminare e curare l’acne: La causa può derivare anche dal consumo di integratori (per esempio quelli che aiutano a dimagrire, a base di iodio), l’utilizzo di alcuni farmaci come il cortisone, quando li si sospende, abitudini di vista scorrette ed errori nell’alimentazione.

Nella pelle giovane l’eccessiva produzione di sebo ha l’obiettivo di mantenere elastica l’epidermide e la superficie della cheratina. Nella cute adulta si verifica soprattutto un’alterazione nella produzione di sebo e cheratina, in particolare ad essere interessati sono i follicoli, che vengono ostruiti e si infiammano.

La cheratina ed il sebo si accumulano all’interno, e fuoriuscendo danno luogo alla formazione di punti neri e comedoni. Se invece restano sotto pelle danno luogo ai cosiddetti “punti bianchi”, vere e proprie cisti sottocutanee che provocano rigonfiamenti ed irregolarità. Le zone del corpo in cui si concentra l’acne sono il mento, la fronte, sul collo e lungo la mandibola. Se la pelle è comunque grassa, i brufoli e le imperfezioni cutanee possono riguardare anche altre parti del corpo come la schiena.

Come eliminare e curare l’acne: In alcuni casi le cisti, profonde e dolorose, possono lasciare cicatrici (in questo consiste l’acne giovanile). Siccome si tratta di una malattia della pelle, è consigliabile rivolgersi ad uno specialista, ossia un dermatologo.

E’sempre più diffusa l’acne derivante dall’uso di cosmetici sbagliati. I follicoli possono infiammarsi se si utilizzano prodotti troppo aggressivi. I cosmetici per la pelle vanno sempre scelti tenendo conto della condizione cutanea e delle singole esigenze della pelle. I principi attivi vanno selezionati in base al caso particolare, senza errate generalizzazioni (meglio affidarsi al consiglio di un esperto).

La pelle con imperfezioni ha bisogno di essere pulita in profondità, per liberare i pori ostruiti e non acuire le infiammazioni in atto. In commercio si possono trovare soluzioni micellari, gel, detergenti senza risciacquo da applicare sulla pelle. Si completa la pulizia della pelle con un tonico calmante o con effetto astringente. L’esfoliazione è utile di tanto in tanto per pulire la pelle in profondità: si possono utilizzare maschere, gommage o maschere specifiche.

Da non dimenticare per eliminare e curare l’acne la crema giorno, da applicare ogni mattina per tenere lontane le impurità, e la crema notte antietà. Sui brufoli e punti neri si possono applicare direttamente fluidi o stick con effetto astringente.