Home / Salute / Smettere di Fumare e Bere in Gravidanza

Smettere di Fumare e Bere in Gravidanza

Smettere di Fumare e Bere in Gravidanza

Hai deciso di avere un figlio? Stai pensando alla possibilità di concepire un bambino? La decisione di mettere al mondo un figlio da parte di una coppia è molto delicata, perché coinvolge diversi aspetti della propria esistenza (fisici, relazionali, economici, ecc.). Bisogna mettere in conto un cambiamento di vita piuttosto radicale, che parta dalla rinuncia a fare ciò che si vuole sempre e comunque, per assecondare le esigenze del nuovo arrivato.

Smettere di Fumare e Bere in Gravidanza

Quanto sei disposta ad accettare i cambiamenti (fisici ed emotivi) che inevitabilmente la gravidanza ti porterà? Prima di pensare ad una gravidanza, per affrontare questo delicato periodo in maniera naturale e serena, è fondamentale tenere a mente e salvaguardare la salute della futura mamma. La tua salute, prima e durante la gravidanza, non deve mai passare in secondo piano, né essere trascurata. Appena si resta incinta, viene spontaneo cambiare le proprie abitudini di vita.

Ma secondo gli esperti, bisognerebbe intervenire molto tempo prima, quando si decide in modo consapevole e maturo di diventare mamma. Faccio un esempio: smettere di fumare quando si scopre di essere in dolce attesa non ha molto senso, se nei mesi precedenti si è fumato una quantità indescrivibile di sigarette. Stesso discorso per l’alcol.

Se prima di rimanere incinta eri abituata a bere cocktails e bevande alcoliche senza controllarti, ora che sei incinta e decidi di smettere, i danni al fegato potrebbero essere già in atto. Fumare e bere non sono abitudini salutari, e questo vale per tutti. A maggior ragione durante la gravidanza tali comportamenti possono provocare danni seri sia alla mamma che al nascituro. Una donna incinta che continua a fumare ha un rischio maggiore di mettere al mondo bambini morti, oppure neonati sottopeso.

Attraverso la placenta passano facilmente la nicotina ed altre sostanze cancerogene contenute nelle sigarette. Secondo alcuni studi, il fumo di sigaretta aumenterebbe il rischio di alcune malformazioni al feto, come la palatoschisi e il labbro leporino. Il fumo altera il sapore e la consistenza del latte, per questo è indispensabile smettere di fumare durante l’allattamento. Inoltre pare che l’assunzione di nicotina del feto attraverso la mamma può provocare danni al sistema respiratorio e al cervello.

Anche l’alcol consumato dalla mamma arriva direttamente al feto. Potenzialmente tutte le bevande alcoliche, nessuna esclusa, sono pericolose per la salute della mamma e del piccolo: aumentano il rischio di aborti pre termine o spontanei. Consumare alcol in eccesso durante la gravidanza potrebbe provocare la c.d. sindrome alcolica fetale. Se le abitudini del fumo e dell’alcol sono per te difficili da eliminare, rivolgiti ad uno specialista per farti aiutare.