Home / Salute / Dieta d’Autunno, Cosa Mangiare

Dieta d’Autunno, Cosa Mangiare

Ciao amici, eccovi un articolo sull’alimentazione della dieta d’autunno, così saprete cosa mangiare!

Siete pronti a affrontare la dieta d’autunno e le lunghe giornate autunnali fredde e piovose? Il rientro alle solite abitudini può provocare uno stress che sovraccarica l’organismo, quindi bisogna stare attenti a fornire al corpo la giusta dose di energia e alimentazione per superare apatia e stanchezza (tipici sintomi stagionali legati alla riduzione di luce).

Cosa mangiare nella dieta d’autunno?

Mangiare alcuni alimenti favorisce la disintossicazione dell’organismo, affaticato dalle tossine e dalle scorie accumulate nei mesi precedenti (in genere in si tende a trasgredire di più dal punto di vista alimentare!).

Il consiglio per la dieta d’autunno è di mangiare quegli alimenti che possiedono proprietà depurative e diuretiche, che aiutano il fegato ad eliminare le scorie: uva, finocchi, cicorino, pere e kiwi. E ancora, non fate mancare sulla tavola carote e mele, che contengono una preziosa sostanza, la pectina, in grado di ostacolare l’assorbimento delle tossine e dei grassi in eccesso.

Un alimento da mangiare nella dieta d’autunno è lo yogurt arricchito con probiotici e contenente cereali integrali rende più veloce la detossificazione e la pulizia del fegato. I probiotici hanno la funzione di aumentare la quantità dei germi protettivi dell’intestino e rinforzare la flora batterica naturale.

Questi alimenti favoriscono anche l’assimilazione degli antiossidanti introdotti con la dieta dell’autunno. Per insaporire i cibi è preferibile utilizzare prezzemolo e sedano, e limitare il consumo di sale. Un ottimo rimedio per aiutare l’organismo a disintossicarsi e prepararsi all’inverno è il beverone disintossicante.

Ecco come si prepara: centrifugare un cetriolo, due carote due coste di sedano, diluire con due bicchieri di acqua. In questo modo si assorbono rapidamente i benefici degli ortaggi facilitando nel contempo l’eliminazione delle tossine e dei liquidi in eccesso. In alternativa, bere un bicchiere di succo di melograno dal potere diuretico e ricco di antiossidanti.

L’intestino ha bisogno di sane abitudini per ripristinare al meglio le sue funzioni: in caso di stipsi, macerare un cucchiaio di semi di lino per un’ora in un bicchiere di acqua. Bere questa miscela prima di andare a dormire, masticando anche i semi.  Non dimenticare di bere almeno otto bicchieri di acqua al giorno: sorseggiare acqua al mattino, appena svegli, stimola le funzioni del fegato accelerando il processo di depurazione.